L'archivio

Archivio Centrale dello Stato

Archivio Centrale dello Stato

L’Archivio Centrale dello Stato è un istituto autonomo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. Nato nel 1875 come Archivio del Regno, nel 1953 ottiene l’attuale denominazione e ne viene disposto il trasferimento nella sede monumentale all’Eur, operativa dal 1960.

L’ACS conserva la documentazione storica degli organi centrali dello Stato unitario, la Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti, tra cui uno dei tre originali della Costituzione, archivi di enti pubblici di rilievo nazionale, 250 archivi di personalità della politica, della cultura, dell’architettura e dell’arte. Il patrimonio conservato è attualmente di 180 km lineari di documentazione, in continuo incremento. La biblioteca conserva circa 200.000 unità librarie.