L'archivio

Archivio del Museo di Antropologia criminale "Cesare Lombroso", Università di Torino

Archivio del Museo di Antropologia criminale "Cesare Lombroso", Università di Torino

La documentazione è composta da diversi nuclei, pervenuti in epoche successive, il più ricco si riferisce al 1947, anno in cui Enrico Carrara dona all’Ateneo torinese gli arredi dello studio del nonno Cesare Lombroso. Esso presenta due fondi distinti: "Cesare Lombroso" e "Museo Cesare Lombroso", quest’ultimo con fotografie, disegni di tatuati, ritratti e manoscritti che costituiscono parte del museo stesso o della documentazione prodotta su di esso.