Podcast

Un lavoro cucito su misura. Operaie alla Pia Casa di S. Vincenzo e presso il Carmine

ASP Golgi Redaelli

Nel 1872 la Congregazione di Carità istituì una forma di sostegno innovativa, adatta a una società in evoluzione: coi proventi della Fiera di Beneficenza di quell'anno acquistò oltre 100 macchine da cucire, in parte distribuite a domicilio, e allestì due sale di lavoro - nella Pia Casa di S. Vincenzo e presso il Carmine - per formare le operaie. Sotto la guida di maestre e ispettrici della Congregazione di Carità le due sale rimasero attive per quattro anni. Questa prima esperienza milanese venne replicata negli anni successivi in numerose altre città

 

Ascolta anche il podcast della rete Milano Attraverso 

Marco Bascapè e Francesco Lisanti (ASP Golgi Redaelli), Marzia Dolci (lettrice del Patto di Milano per la Lettura)

condividi su